Future Built on Knowledge

Jeff Kramer alla conferenza SEFM organizzata da FBK

September 11, 2017

La quindicesima edizione si è tenuta a Trento dal 6 al 10 settembre e ha riunito i principali ricercatori e professionisti del mondo accademico, dell’industria e dell’amministrazione per far progredire lo stato dell’arte nei Formal Methods.

“La sfida del cambiamento” è il titolo della relazione che Jeff Kramer, professore all’Imperial College di Londra, Regno Unito, ha tenuto lo scorso 7 settembre durante la Conferenza SEFM 2017 (Software Engineering and Formal Methods), organizzata da Alessandro Cimatti (Unità di ricerca ES del Centro ICT di FBK) e Marjan Sirjani (Malardalen University).

Una delle grandi sfide del nostro tempo – secondo Kramer –  è la capacità di progettare sistemi adattativi autonomi, in grado di gestire i cambiamenti imprevisti e non pianificati che si verificano nell’immediato. Queste modifiche inaspettate si possono verificare nell’ambiente in cui opera il sistema, nelle capacità del sistema o nei requisiti e negli obiettivi che il sistema dovrebbe raggiungere.

Jeff Kramer è professore presso l’Imperial College di Londra. È stato direttore del Dipartimento di Informatica dal 1999 al 2004, preside della Facoltà di Ingegneria dal 2006 al 2009 e il dottore Senior dal 2009 al 2012.

Il suo lavoro di ricerca riguarda principalmente l’ingegneria del software e si concentra sull’architettura del software, l’analisi del comportamento, l’utilizzo di modelli nell’elaborazione dei requisiti e approcci architettonici nei sistemi software adattativi. E’ stato un investigatore principale di progetti di ricerca che hanno sviluppato gli ambienti architettonici CONIC e DARWIN per la programmazione distribuita e per la ricerca associata alle architetture software e alla loro analisi.

Kramer è stato co-presidente del programma ICSE ’99, presidente del comitato direttivo ICSE dal 2000 al 2002 e co-presidente generale del ICSE 2010 a Città del Capo. Direttore di IEEE TSE dal 2006 al 2009, ha ricevuto il premio più influente di carta a ICSE 2003 e ha ricevuto il premio ACM SIGSOFT Outstanding Research 2005 e il premio ACM SIGSOFT Distinguished Service 2011. È coautore di libri sulla concorrenza e su sistemi distribuiti e reti informatiche e autore di oltre 200 pubblicazioni di giornali e conferenze. Kramer è Fellow della Royal Academy of Engineering, ingegnere specializzato, membro della IET, Fellow dell’ACM, membro della BCS, Fellow della città e delle corporazioni della London Institute e membro di Academia Europaea.

Info: http://sefm17.fbk.eu/


Autore/i