Future Built on Knowledge

SAFE-NOFILE. Monitorare i tempi di attesa alla partenza degli impianti sciistici

25 Maggio 2020

SAFE -  NOFILE è una soluzione innovativa sviluppata da Motorialab con il supporto dell'unità MPBA della Fondazione Bruno Kessler, per la ripresa nel settore del turismo e dello sci trentino al tempo di COVID-19

Monitorare i possibili assembramenti e i tempi di attesa alla partenza degli impianti sciistici, migliorando la gestione della sicurezza dei lavoratori e ottimizzando il servizio agli utenti. E’ questo l’obiettivo di SAFE –  NOFILE, soluzione innovativa sviluppata da Motorialab con il supporto dell’Unità MPBA della Fondazione Bruno Kessler , per la ripresa nel settore del turismo e dello sci trentino al tempo di COVID-19.

“Il progetto”, spiega Riccardo De Filippi di Motorialab, “prende spunto da una chiara richiesta di operatività dal comparto sci e della montagna del quale Motorialab come spin-off di FBK fa parte da cinque anni e che rappresenta uno dei principali pilastri dell’economia trentina. Motorialab lavorerà con l’Unità MPBA FBK, con la quale porteremo una soluzione ad oggi sperimentale integrandole all’interno della piattaforma SAFE già usata da 40 aree sciabili italiane per monitorare la sicurezza sulle piste da sci. Lo scopo di SAFE-NOFILE è molto semplice: fornire in modo oggettivo il tempo di attesa alla partenza degli impianti di risalita, su una mappa ad altra risoluzione. Il progetto prevede una validazione sul campo presso alcune aree sciabili trentine che hanno dimostrato interesse nella soluzione proposta già durante l’estate, per poi passare all’installazione progressiva in autunno con l’obiettivo di avere un sistema funzionante già dalla prossima stagione invernale, quando tutti speriamo di tornare a sciare anche grazie a questo progetto e al sostegno della Fondazione per la Valorizzazione della Ricerca Trentina VRT”.

Sfruttando in particolare la ricerca sull’intelligenza artificiale per la sicurezza nello sci di Motorialab e della FBK, sarà possibile valutare in modo oggettivo ed accurato i possibili assembramenti nei resort sciistici e sviluppare stime predittive delle code per migliorare la gestione del rischio e ottimizzare i servizi agli utenti.

Il kit prevede:

1. Una telecamera installata alla partenza di ogni impianto che inquadra la coda alla stazione di partenza.

2. La telecamera è dotata di una propria intelligenza artificiale (AI) per classificare la lunghezza della fila di sciatori in base ad un classificatore automatico.

3. L’indicazione del tempo di attesa sarà integrata in un APP con la mappa dettagliata dell’area sciabile, dove il manager dell’area sciabile ed eventualmente anche lo sciatore potranno vedere in tempo reale il tempo di attesa ed il suo andamento sui diversi impianti di risalita. In questo modo sarà possibile distribuire in modo più efficace il proprio personale per la gestione degli assembramenti e fornire allo sciatore un’informazione che lo aiuti ad evitare ulteriori assembramenti. L’informazione sui tempi di attesa potrà essere visualizzata dallo sciatore attraverso l’APP di SAFE.

“L’obiettivo concreto”, specifica De Filippi “è arrivare alla fine dei tre mesi di sviluppo con un MVP (Minimum Viable Product) di SAFE-NOFILE per il mercato nazionale ed applicarlo in aree prototipo in Trentino già nella stagione 2020-21”.