Future Built on Knowledge

SenSAT in plenaria di metà percorso

aprile 5, 2018

Si è tenuta a Trento il 1° marzo 2018 presso l'Aula Magna dell'I.T.T. "M. Buonarroti" la riunione di aggiornamento sull'avanzamento dei lavori per il grande progetto di alternanza scuola lavoro che coinvolge più di 200 studenti in Trentino

A partire dalla fine del 2017, FBK e SAT hanno unito le loro forze per dar vita al progetto di alternanza scuola lavoro SenSAT, che coinvolge 280 studenti provenienti da 7 istituti scolastici trentini:

  • I.T.T. “Guglielmo Marconi” di Rovereto;
  • I.T.E. “Tambosi” di Trento;
  • I.T.T. “M. Buonarroti-Pozzo” di Trento;
  • Liceo Ginnasio “G. Prati” di Trento;
  • Istituto di Istruzione “M. Curie” di Pergine;
  • Istituto di Istruzione “Lorenzo Guetti”, Tione di Trento;
  • Liceo Artistico “A. Vittoria” di Trento

Obiettivo comune: ideare e realizzare un prodotto di immediata utilità, un sensore ambientale per monitorare la qualità dell’aria nei rifugi di montagna.

Ogni classe ha un compito diverso, il frutto del lavoro di tutti porterà all’installazione dei sensori in 5 rifugi della SAT.

Durante l’incontro è stato inoltre presentato il LOGO MARCHIO, scelto fra più di 20 proposte prodotte dagli studenti del Liceo Artistico “A. Vittoria” di Trento, la cui autrice è la studentessa Giulia Pasquazzo.

Ciascun gruppo di lavoro ha esposto il lavoro svolto. Per farlo, i ragazzi si sono avvalsi del supporto di schemi per spiegarne intuitivamente i passaggi chiave. Le attività -task- sono state numerate progressivamente in base al cronoprogramma generale del progetto. Eccone un esempio:


Alcuni studenti coinvolti, iniseme a Pierluigi Bellutti, coordinatore del progetto, parteciperanno alla Trento Smart City Week: l’appuntamento con “SenSat: le nuove generazioni in un Trentino che evolve” è per giovedì 12 aprile alle 16:30 in piazza Duomo.

Grazie a SenSAT la passione dei ragazzi per la tecnologia rende più sicura l’esperienza della montagna: passaparola! 🙂


Il progetto SenSAT ha vinto il Bando della Fondazione Caritro per “progetti in rete tra istituti scolastici-formativi e realtà del territorio”.

L’Unità Ricerca e Innovazione per la Scuola promuove lo sviluppo della cultura scientifica e della ricerca negli studenti, in un contesto di educazione non formale, complementare a quello della scuola.
La nostra strategia è l’immersione nel mondo della ricerca, intesa anche come contributo alla formazione e all’orientamento dei giovani, interpretando i bisogni della scuola e delle professioni del futuro.
In questo contesto, il programma FBKjunior raccoglie le attività dedicate alle giovani generazioni e alla crescita dei nuovi talenti come parte integrante della missione FBK.


Autore/i