Future Built on Knowledge

WebValley alumni: Filippo Quattrocchi

dicembre 20, 2016

Pubblichiamo il contributo di uno dei partecipanti all'internet camp estivo che la Fondazione Bruno Kessler organizza dal 2001. Filippo Quattrocchi è ora studente di matematica a Pisa.

“Mi chiamo Filippo Quattrocchi e ho partecipato a WebValley nell’estate del 2014. A spingermi a fare domanda per quest’iniziativa è stato soprattutto il mio forte interesse per l’informatica in generale, e per la programmazione in particolare, che coltivo fin da piccolo. Per questo l’esperienza a WebValley è risultata per me molto divertente, istruttiva e appagante: ho imparato molto e ho potuto usare le mie conoscenze per sviluppare un progetto in gruppo.

Durante tutto il periodo delle superiori ho partecipato con grande entusiasmo alle olimpiadi di matematica e di informatica, riuscendo a ottenere due medaglie d’argento nelle prime e una di bronzo, una d’argento e una d’oro nelle seconde. Nel 2015 mi sono interessato molto alla robotica e con una squadra della mia scuola ho partecipato alla Robocup Junior dando il mio contributo in special modo grazie alle mie conoscenze di programmazione. A Milano, dove si è svolta la gara nazionale, la mia squadra ha vinto il primo posto e così, nell’estate di quell’anno, siamo volati a Hefei, in Cina, per disputare la gara internazionale. L’intenso lavoro della nostra squadra prima e durante quella gara ci ha permesso di conquistare un terzo posto mondiale nella nostra categoria.

Nel 2016 ho ottenuto il diploma di liceo scientifico con la votazione di 100 scrivendo una tesina su un argomento di informatica che reputo molto interessante: l’algoritmo del simplesso. Tuttavial’estate del 2016 non è stato un periodo di vacanza. Anche allora ho dovuto studiare molto. Alla fine di luglio, grazie a una borsa di studio della Banca d’Italia, io e altri tre atleti delle olimpiadi di informatica abbiamo partecipato a uno stage di tre settimane in IBM, una delle maggiori aziende nel settore informatico, presso la sede di Hursley – Regno Unito –. Qui abbiamo sviluppato un progetto e abbiamo creato un prodotto software in modo molto simile a quanto avvenuto a WebValley, risultandomi ancora una volta molto utile tale esperienza. Subito dopo sono partito per Kazan, in Russia, dove ho disputato le olimpiadi internazionali di informatica, cui ero stato ammesso a seguito della medaglia d’oro nazionale e di una serie di gare di selezione durante tutto l’anno scolastico 2015/2016.

A settembre ho sostenuto il concorso di ammissione alla Scuola Normale Superiore e a metà di quel mese ho saputo dell’esito positivo del mio esame. Attualmente, dunque, studio matematica a Pisa e mi trovo molto bene, sia per l’ambiente collegiale che ho trovato, sia perché, ancora una volta, ho la possibilità di far quello che più mi piace. Sono molto contento del percorso che ho fatto in questi anni, in particolar modo perché ho potuto lavorare molto su attività che trovo estremamente stimolanti e divertenti, nonché preparatorie al mondo dell’università e del lavoro. Perciò sono molto grato ai promotori di iniziative come WebValley e le molte olimpiadi per studenti delle superiori, che mi hanno costantemente spinto a impegnarmi e a fare meglio”.


Autore/i