Future Built on Knowledge

Francesca Bria: come si costruisce l’inclusione digitale

November 29, 2017

Le iniziative digitali della città di Barcelona e una intervista sul ruolo dell'innovazione digitale e sociale nella fase attuale

L’EIT Digital Italian Innovation Day 2017 è stato ospitato il 28 novembre dalla Fondazione Bruno Kessler e ha coinvolto gli stakeholder europei (leader del settore, imprenditori, ricercatori e autorità pubbliche) dell’ecosistema ICT, che si sono incontrati per discutere e condividere approfondimenti sulle attuali opportunità e sfide che la trasformazione digitale europea sta affrontando.

La sessione mattutina è stata caratterizzata da un intervento keynote di Daria Tataj, che ha ricoperto il ruolo di membro esecutivo dell’EIT Founding Board, e si è conclusa con una tavola rotonda di alto livello con dirigenti e opinion leader dell’ecosistema industriale italiano ed europeo e del mondo accademico che si sono confrontati sul potenziale dei big data per rendere le città più intelligenti.

La sessione pomeridiana si è concentrata sulle Smart Cities. Il nodo di Trento è stato scelto infatti per ospitare la finale dell’EIT Digital Challenge in Digital Cities, uno dei cinque eventi previsti in tutta Europa nell’ambito del concorso paneuropeo.

Francesca Bria, Chief Technology and Innovation Officer del Comune di Barcellona, è intervenuta con una presentazione del caso di studio della città metropolitana catalana, mostrandone la strategia inclusiva e l’approccio sperimentale. La video registrazione della sua presentazione è disponibile di fianco in questa pagina.

A margine dell’incontro, ci ha rilasciato inoltre una breve ma significativa intervista sul ruolo del digitale sociale in un’era, come la nostra, in cui la democrazia è sotto attacco a causa della profonda distanza e sfiducia fra cittadini e istituzioni. Buona visione!


Autore/i