Future Built on Knowledge

Trento Smart City Week, un programma “intelligente” per tutti i palati

March 26, 2018

La manifestazione si svolgerà dal 12 al 15 aprile. Il programma centrale, curato direttamente dai promotori - Comune di Trento, Provincia autonoma di Trento, FBK, UniTN, Consorzio dei Comuni Trentini e IEEE – è articolato in cinque sezioni come le diverse sfaccettature dell'essere “smart”

Ogni giornata offrirà diversi appuntamenti inseriti nelle cinque sezioni. Gli eventi targati Smart People proporranno testimoni portatori di forti visioni del futuro. Anna Cereseto ed Alessandro Quattrone, ricercatori CIBIO domenica 15 aprile dalle 20.30 al Muse proporranno EvoCas9, cos’è e cosa c’è dietro una scoperta scientifica. Venerdì 13 aprile alle 20.30, sempre al Muse, si potranno apprendere le tecniche per smascherare le bufale grazie ai consigli del giornalista informatico Paolo Attivissimo. Il tema delle fake news sarà affrontato anche dal presidente della Federazione nazionale stampa italiana (FNSI), Giuseppe Giulietti, giovedì 12 aprile alle 18 in piazza Duomo. Sempre sotto le insegne Smart People sabato 14 aprile alle 20.30 al Muse la nutrizionista Francesca Ghelfi presenterà il programma Smart Food, promosso dall’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, illustrando i principi di una sana alimentazione e mostrando – dialogando con il pubblico – come spesso il sentire comune non corrisponda all’evidenza scientifica.

Ci sarà poi spazio per altri due interventi di eccezione ospitati in piazza Duomo. Venerdì 13 aprile alle 17 Davide Cervellin, titolare di Tiflosystem, azienda leader nella vendita di apparecchiature per superare gli handicap visivi e motori, si occuperà di lettura e comunicazione per ciechi. Alle 19.10 Daniela Ciaffi dell’Università di Palermo, approfondirà il tema della cura dei beni comuni. Chi è interessato ai progetti delle pubbliche amministrazioni trentine troverà pane per i suoi denti nella sezione Smart Land: ad esempio venerdì 13 aprile dalle 15 al Parco di Melta si potrà passeggiare nei sobborghi settentrionali per mappare i punti di interesse lungo il percorso.

Nell’ambito di Smart Citizens, il panel dedicato alle idee raccolte anche attraverso una call pubblica, cittadini, inventori e startup potranno presentare i loro progetti, come “Artbus” che domenica 15 aprile in piazza Duomo coinvolgerà i bambini in un laboratorio fantasioso sulla tecnica pop up.
Ampio spazio sarà dedicato al tessuto produttivo nella sezione Smart Solutions: venerdì 13 aprile in piazza Duomo, tra le altre cose, si parlerà di bike sharing, car pooling, ricariche elettriche intelligenti, telecontrollo e “smart health”. Infine, il contenitore Smart & Co. sarà dedicato alle realtà del territorio: dalla sfida “Robocop junior” di Trento Fiere e Teatro Scuola Arcivescovile, alla blockchain di Impact Hub Trento e all’iniziativa di Speck & Tech in piazza Duomo.

Sabato 14 aprile, giornata della trasparenza, alle 15.40 sarà possibile conoscere più da vicino lo sportello online del Comune di Trento, che semplifica la compilazione dei moduli recuperando automaticamente le informazioni già in possesso dall’amministrazione e fornendo, passo-passo, i giusti suggerimenti per compilare correttamente la richiesta. Alle 17.00 Anna Simonati, docente dell’Università di Trento, con Alessandra Ianes del Comune di Trento, parleranno di trasparenza amministrativa, puntando l’attenzione sulle vecchie e nuove forme di dialogo tra amministrazione e cittadini.

Nelle tavole rotonde proposte dall’Università degli studi di Trento, venerdì 3 aprile alle 14.20 con Industry4.0: rischi di esclusione, chance di innovazione si affronterà il problema dell’avvento e della diffusione delle nuove tecnologie informatiche che sta rivoluzionando il tessuto economico-produttivo dei paesi occidentali, con importanti impatti occupazionali e organizzativi, per offrire uno sguardo multidisciplinare sulle opportunità e sulle problematiche di questo cambiamento.

Sabato 14 aprile alle 12 obiettivo puntato su Smart City e Data Science, per comprendere come Big Data e Open public data, se usati con intelligenza, siano uno strumento potente ed utile sia per gli amministratori locali sia per le realtà politiche e sociali del territorio per lo sviluppo e la pianificazione di politiche sociali, di gestione economica ed ambientale del territorio e di sviluppo di nuovi servizi per i cittadini. Sempre sabato ma alle 16.20 si parlerà del progetto ACANTO, che utilizza tecnologie robotiche per contrastare gli effetti dell’invecchiamento, favorire la vita sociale ed eseguire interventi riabilitativi sulle persone.

Domenica 15 aprile alle 15.40 un tema molto attuale come il cyberbullismo sarà protagonista di un intervento che illustra CREEP (Cyberbulling Effects Prevention), progetto di EIT Digital coordinato da FBK che si propone di realizzare nuove tecnologie per l’individuazione precoce di fenomeni di bullismo online attraverso il monitoraggio dei social media e la comunicazione di consigli preventivi e raccomandazioni personalizzate rivolte agli adolescenti tramite un assistente virtuale (chatbot).

Due sfide di partecipazione per tutta la città.
La Fondazione Bruno Kessler porterà in piazza l’esperienza di CLIMB, soluzione ludico-didattica già attiva in numerose scuole di Trento, con l’obiettivo di raggiungere virtualmente la città di Wuxi, in Cina partendo da Trento e percorrendo l’antica via della seta con il coinvolgimento dei cittadini e dei visitatori che nei giorni di Trento Smart City Week sceglieranno una mobilità sostenibile. Il percorso virtuale ci porterà sulle tracce delle grandi invenzioni del passato: primi importanti passi verso le smart city di oggi.
Con Tag Cloud voce ai cittadini le voci catturate nel corso dei vari appuntamenti, le interviste dei partecipanti ai microfoni dello stand di Fbk, ma anche i commenti postati sui social network con l’hashtag #trentosmart verranno elaborate generando dinamicamente una nuvola di concetti capace di riassumere i principali argomenti trattati (http://www.smartcommunitylab.it/tscw/tagcloud).

Ma non è finita qui. Nel fitto programma di Trento Smart City Week ci sono anche tanti eventi speciali come visite guidate al centro di Protonterapia, al CIBIO e al laboratorio di Internet delle cose, test drive con le auto elettriche nell’ambito della promozione del Piano provinciale per la mobilità elettrica e passeggiate verso la terrazza di Sardagna.

Tutti gli appuntamenti sono disponibili sul sito smartcityweek.it

[Comunicato stampa PAT – 23/3/18]