Future Built on Knowledge

“Un’esperienza indimenticabile!”

giugno 15, 2017

Federico Scrinzi, webvalliano edizione 2009, ora lavora in Google a Dublino

Ecco quanto ci racconta il nostro ex-studente:

“Sono Federico Scrinzi e nel 2009 ho partecipato a WebValley. Il tema dell’edizione è stato la rappresentazione di dati facendo uso di metodi poco convenzionali, ad esempio i suoni. In quelle tre settimane ho vissuto un’esperienza indimenticabile che ricorderò sempre con gioia. Ho stretto ottimi rapporti di amicizia e collaborazione che sono durati nel tempo. È stato incredibile conoscere così tante persone che condividono le mie stesse passioni!

Dopo WebValley assieme a Matteo Poletti, Severino Zeni, Fabiano Lever e supportati da Marco Grimaldi, abbiamo partecipato al concorso “Giovani Ricercatori Cercansi” con un proseguimento del progetto del campo estivo. Siamo stati premiati con un viaggio in Svizzera e una borsa di studio.

La mia carriera universitaria è iniziata con la laurea triennale in Informatica all’Università di Trento. Durante gli studi ho collaborato con il gruppo SoNet di FBK e la fondazione <ahref. Inoltre sono stato tra i primi dipendenti della startup trentino-pisana Spaziodati che da allora è cresciuta e penso rappresenti un modello per il mondo imprenditoriale-tecnologico locale. I miei studi sono proseguiti con il percorso di Security&Privacy offerto dalla EIT Digital Master School: un programma di due anni diviso tra Technische Universität Berlin (Germania) e University of Twente (Paesi Bassi). Dopo il conseguimento della laurea magistrale sono stato assunto da Google e da un anno ricopro il ruolo di Site Reliability Engineer (SRE) a Dublino. Il compito di un SRE consiste nell’applicare principi di software engineering per creare sistemi software altamente scalabili, affidabili ed efficienti. È grazie al lavoro degli SRE che è possibile aggiornare e migliorare continuamente i servizi offerti (per esempio siti web, app o servizi di posta), pur mantenendo un’alta qualità e evitando interruzioni di servizio.

Mantengo comunque la passione per la sicurezza informatica partecipando a competizioni chiamate Capture The Flag (CTF) in cui lo scopo è trovare vulnerabilità e attaccare sistemi predisposti per l’evento. Partecipo sia giocando online che in loco con un team di ragazzi da tutta Europa. Uno degli ultimi eventi a cui abbiamo partecipato sono state le finali di 0CTF a Shanghai (Cina) in aprile 2016.

Penso che WebValley sia stata un’esperienza importantissima per il mio sviluppo personale e professionale: mi ha introdotto per la prima volta al mondo della ricerca e mi ha fatto imparare molto. L’aspetto sociale di WebValley è fondamentale, lì ho conosciuto amici che sono diventati compagni di vita. Consiglio a chiunque sia interessato all’informatica e alla ricerca di partecipare a questa iniziativa perché penso possa dare molto e sia un’opportunità unica di crescita e formazione”.

A Federico i nostri migliori auguri per una carriera lumonosa e keep in touch!


Autore/i