Future Built on Knowledge

BOOSTEE – Migliorare l’efficienza energetica nelle città del centro Europa attraverso un sistema di gestione intelligente dell’energia

gennaio 17, 2018

Dati geospaziali, strumenti di gestione intelligenti dell’energia, audit energetici e strategie innovative di finanziamento per facilitare l’efficientamento energetico degli edifici.

Per realizzare al meglio gli obbiettivi dell’EU 2020 strategy, è fondamentale ridurre i consumi energetici. Grande attenzione è pertanto rivolta all’efficientamento energetico (EE) degli edifici esistenti che sono oggigiorno responsabili di grandi consumi e sprechi, con un aumento annuo del 4%. Un rapido cambiamento delle aree urbane verso l’EE e un adattamento ai cambiamenti climatici sono obbiettivi strategici e necessari per le pubbliche amministrazioni. Pertanto le pubbliche autorità necessitano di strumenti, metodologie e strategie semplici ma efficienti per una migliore gestione dell’energia, per il passaggio a fonti rinnovabili e per realizzare un efficientamento energetico degli edifici pubblici.

Il progetto BOOSTEE-CE, coordinato dall’unità’ 3DOM di FBK, svilupperà e implementerà soluzioni tecniche, strategie, approcci di gestione e schemi di finanziamento per ottenere una maggiore efficienza energetica negli edifici pubblici. Ciò sarà raggiunto attraverso una cooperazione transnazionale e utilizzando dati e soluzioni geospaziali (modelli 3D delle città, Sistemi Informativi Territoriali – SIT/GIS), strumenti di gestione intelligenti di energia e audit energetici per facilitare l’implementazione di metodologie per l’efficientamento energetico degli edifici. L’obiettivo finale è di migliorare la governance nel settore energetico e, non da ultimo, ridurre il consumo di energia.

Il progetto è stato finanziato dal Programma Interreg Central Europe, nell’ambito della Priorità 2 “Cooperating on low-carbon strategies in Central Europe”, obiettivo specifico “sviluppare e implementare soluzioni per aumentare l’EE e le rinnovabili nelle infrastrutture pubbliche”. Il budget totale di BOOSTEE-CE è di 2,2 M di Euro, con un supporto FESR di 1,84 M Eur. Il progetto dura tre anni, fino a giugno 2020.

Il partenariato di progetto coinvolge 7 paesi dell’Europa Centrale, con 13 partners – FBK Trento (Italia – coordinatore), E-Institute (Slovenia), Agenzia per l’Energia della Regione di Zlín (Repubblica Ceca), Agenzia Regionale Nord per l’Energia (Croazia), Agenzia Regionale Mazovia (Polonia), Regione Emilia-Romagna (Italia), Comune di Velenje (Slovenia), Città di Koprivnica (Croazia), Comune di Judenburg (Austria), Agenzia per Energia dell’ Alta Stiria (Austria), Gruppo Europeo di cooperazione territoriale NOVUM (Polonia), Comune di Plonsk (Polonia) – e 2 partner associati – Regione Zlín (Repubblica Ceca) e Comune di Tolna (Ungheria). Il progetto svilupperà, testerà ed implementare’ le sue azioni in 8 progetti pilota distribuiti nei paesi del consorzio.

 


Autore/i