Future Built on Knowledge

Breuckmann Award – Vince Erica Nocerino

April 11, 2017

Il progetto riguarda la modellazione 3D per piccoli oggetti museali.

Erica Nocerino, ricercatrice all’Unità 3D Optical Metrology (3DOM) della Fondazione Bruno Kessler, è la vincitrice dell’ultima edizione del “Breuckmann Award”.

Il suo progetto 3D MASTER (3D MASs digitization of culTural hERitage) indaga il problema della mass digitization, ovvero dell’acquisizione e modellazione tridimensionale (3D) di un elevato numero di oggetti di piccole e medie dimensioni.

Negli ultimi decenni, la creazione di modelli digitali tridimensionali, comunemente nota come “digitalizzazione 3D”, nell’ambito dei beni archeologici è diventata una pratica comune. La sua valenza per la diffusione e la preservazione della cultura e dei suoi simboli è ampiamente riconosciuta dalla comunità scientifica e culturale del mondo intero. Ampi margini di ricerca e innovazione continuano tuttavia ad esistere, soprattutto per gli aspetti legati alla qualità e affidabilità dei modelli digitali prodotti con tecnologie che diventano sempre più alla portata anche di utenti non esperti.

Il progetto 3D MASTER si inserisce in questo contesto e aspira a contribuire all’identificazione di linee guida per il rilievo e la modellazione tridimensionale speditiva, ma allo stesso tempo di qualità, basata su sensori ottici, per piccoli oggetti museali, caratterizzati da forme, materiali, e superfici differenti.

Il premio viene assegnato annualmente dall’Aicon 3D Systems, azienda tedesca tra le più importanti al mondo nel settore della metrologia ottica tridimensionale. L’azienda mette a completa disposizione del ricercatore le più avanzate tecnologie di scansione tridimensionale, un periodo di formazione e scambio con i propri ingegneri, e un premio per il supporto economico del progetto 3D MASTER.


Autore/i