Future Built on Knowledge

FBK nell’alleanza strategica per una società più equa e rispettosa dell’ambiente

June 7, 2017

"Serve un cambio di mentalità". Così Enrico Giovannini, portavoce di ASviS, che lo scorso 25 maggio ha chiuso l'appuntamento al Museo delle Scienze di Trento dedicato alla diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile. Nel video, le interviste a Giovannini e Antonio Schizzerotto, direttore di IRVAPP

Dal 22 maggio al 7 giugno 2017, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile (ASviS) – realtà che riunisce attualmente oltre 160 tra le principali organizzazioni della società civile italiana – ha organizzato il primo “Festival dello Sviluppo sostenibile“, una manifestazione di sensibilizzazione e di elaborazione culturale-politica, diffusa su tutto il territorio nazionale.

La Fondazione Bruno Kessler, che ha recentemente aderito all’alleanza con il MUSE – Museo delle Scienze di Trento, nella cornice del Festival hanno programmato a Trento l’evento “Verso una società più equa e rispettosa dell’ambiente” che si è articolato in due dibattiti aperti per sensibilizzare la comunità attorno a temi cruciali come equità, biodiversità, disuguaglianza, innovazione, educazione e tutela dell’ambiente.

In programma anche le relazioni di Antonio Schizzerotto, direttore di IRVAPP (guarda l’intervista in cui racconta il contributo generale di FBK all’iniziativa) e di Paolo Pinotti (ricercatore senior FBK-IRVAPP e Unibocconi) su “Immigrazioni e politiche per l’integrazione sociale e la sicurezza personale” (vedi slide).

FBK, attraverso i sui centri ICT (Centro per le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione), CMM (Centro Materiali e Microsistemi) e l’Istituto per la Ricerca Valutativa sulle Politiche Pubbliche (IRVAPP) attua da tempo progetti e iniziative che ricadono nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

Il MUSE – Museo delle Scienze di Trento è ente che sa interpretare la natura – a partire dal paesaggio montano – con gli occhi, gli strumenti e le domande della ricerca, cogliendo le sfide della contemporaneità, per dare valore alla scienza, all’innovazione e alla sostenibilità. Attraverso le collezioni, le gallerie permanenti, le mostre temporanee, l’attività didattica e di divulgazione scientifica, il MUSE si propone di essere promotore della partecipazione pubblica al dibattito sui temi di attualità scientifica, spazio di approfondimento informale e interattivo per incentivare la riflessione e la diffusione di buone pratiche nell’ambito della sostenibilità e della cooperazione internazionale.
__________________________________________________

Interviste e foto di Marzia Lucianer (Ufficio stampa FBK)
Immagini Ufficio stampa PAT
Copyright 2017 FBK


Autore/i