Future Built on Knowledge

Il Centro Materiali e Microsistemi FBK partner dell’innovazione per le PMI

July 21, 2017

Il Centro Materiali e Microsistemi (CMM) della Fondazione Bruno Kessler è stato accreditato come KETs Technology Centre per la piccola-media industria. A livello italiano sono solo otto i centri accreditati oltre al CMM di FBK.

I KET’s Technology Centre sono istituzioni pubbliche o private che supportano le aziende a implementare i propri progetti dall’innovazione tecnologica al mercato.
Sono selezionati in base alle proprie competenze e alla dimostrata capacità di operare con le piccole-medie aziende, in particolare nel settore delle tecnologie chiave per il futuro, le cosiddette Key Enabling Technologies (KET): nanotecnologie, micro-nanoelettronica, fotonica, materiali avanzati, biotecnologie industriali, tecnologie manufatturiere avanzate.

“L’accreditamento del CMM come supporto per l’accesso delle PMI alle tecnologie chiave per l’industria del futuro”, spiega il direttore del Centro Materiali e Microsistemi Gianluigi Casse, “riconosce il ruolo del nostro Centro come partner di innovazione per le imprese. Nel mondo competitivo dell’impresa l’adeguamento tecnologico è imprescindibile.
L’accesso all’innovazione è più difficile per le piccole realtà, che si trovano di fronte a investimenti iniziali troppo onerosi per la dimensione delle aziende, sia dal punto di vista degli equipaggiamenti che da quello del personale specializzato. Per queste imprese, l’accesso alle KET diventa possibile solo tramite centri di ricerca e innovazione che mettono a disposizione le sofisticate strutture e capacità richieste per lo sviluppo di tali tecnologie, così vitali per il futuro delle aziende, ma così difficili da sviluppare in proprio all’interno delle PMI. Il CMM opera da tempo in questo ruolo, che costituisce una componente centrale della propria missione, ed il riconoscimento rilasciato dalla Commissione ne attesta la rilevanza a livello Europeo”. Il risultato offrirà anche un’opportunità per creare nuovi contatti e collaborazioni per il futuro.

A livello italiano sono solo otto i centri accreditati oltre al CMM della Fondazione Bruno Kessler.


Autore/i