Future Built on Knowledge

La FBK ambasciatrice dell’innovazione al G7 Trasporti di Cagliari con il progetto “CLIMB” sulla mobilità autonoma dei bambini

June 19, 2017

È una delle sette buone pratiche, selezionate da un comitato scientifico, tra oltre 400, che rappresenterà l’Italia a Cagliari, in occasione del “G7 Trasporti”

Saranno le ricercatrici FBK Annapaola Marconi ed Amy Murphy (laboratorio Smart Community) a presentare domani il progetto CLIMB alla “G7 Gallery” di Cagliari.  

G7 Gallery è lo spazio dedicato all’innovazione made in Italy e sarà inaugurato martedì 20 giugno, presso l’Ex Manifattura Tabacchi, nell’ambito dei lavori del prossimo G7 dei Trasporti – dal 21 al 22 giugno nella città capoluogo della Sardegna – e che coinvolge rappresentanti del Ministero e di aziende pubbliche e private, esperti e altri stakeholder di settore.

Si tratta di un’esposizione aperta ai cittadini, alle istituzioni, alle imprese e alle delegazioni del G7, con focus sull’innovazione del nostro Paese e raccoglie i migliori progetti sul tema della sostenibilità applicata al mondo delle infrastrutture e dei trasporti.

I sette progetti finalisti, tra cui il trentino CLIMB, sono stati raccolti nei mesi scorsi (da marzo a maggio) grazie alla una call for practice “Nice to meet you G7!”, voluta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e diventeranno gli ambasciatori dell’innovazione italiana durante il G7 Trasporti, per la prima volta aperto alle buone pratiche e proposte dei cittadini e alle vision di grandi aziende corporate.

Il progetto CLIMB

Per crescere, i bambini devono diventare indipendenti, condizione che richiede fiducia nell’ambiente circostante. Purtroppo il progresso ha fatto crescere, in molti casi, una generazione di bambini che osserva il mondo dal sedile di un’auto. Questo, oltre ad ostacolare il loro sviluppo, ha un impatto negativo sull’ambiente.

Nel progetto “CLIMB” la tecnologia sostiene la mobilità indipendente, grazie a questi ingredienti:

  • soluzioni IoT (acronimo dell’inglese “Internet of things” – Internet delle cose)a supporto del Piedibus, con cui i bambini camminano assieme verso la scuola
  • un gioco (Kids go green) che li motiva a raggiungere la scuola con mezzi sostenibili, in cui i chilometri realmente percorsi corrispondono ad un percorso virtuale nel mondo. Il gioco promuove la mobilità sostenibile e attiva dei bambini tramite la tecnologia persuasiva della “gamification”. Sommando tutti i Km sostenibili (a piedi, in bici, con lo scuolabus) fatti giornalmente da bambini, insegnanti e volontari, la scuola procede in un cammino nel mondo reale. L’avanzamento e le tappe raggiunte sono visualizzati su una mappa multimediale interattiva. Ogni classe, in base al programma, può associare del materiale didattico di approfondimento alle diverse tappe.

CLIMB è un’iniziativa partecipata dalla comunità (bambini, famiglie, scuola), che promuove un’educazione alla mobilità sostenibile ed è stato realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Trento e la Fondazione Bruno Kessler. Ad oggi ha coinvolto due scuole del territorio, oltre 100 bambini e 45 volontari.

G7 Gallery

Queste le sette proposte selezionate per rappresentare l’Italia al G7 Trasporti:

  • Greenrail: una traversa ferroviaria ecosostenibile ottenuta da materiali riciclati;
  • Ribes Tech: un film fotovoltaico che applicato a infrastrutture intelligenti è in grado di alimentarle energicamente;
  • Marioway: una soluzione in grado di rispondere alle esigenze di mobilità di persone disabili e non che si guida senza mani con molteplici benefici dal punto di vista fisico-relazionale e utilizzabile anche indoor per percorrere lunghe distanze;
  • Bike +: il kit integrato che consente di rendere tutte le bici elettriche, sfruttando anche l’energia del movimento del ciclista per la sua ricarica;
  • OSVehicle: una piattaforma aperta e modulare per realizzare veicoli a basso costo e impatto ambientale, assemblabili in meno di un’ora;
  • Carpooling@UniMepropone un sistema dicarpooling basato su una moneta virtuale che permette anche il finanziamento di un fondo per sostenere cause benefiche;
  • Climb: un sistema IoT e un’app che monitora e aiuta i bambini a raggiungere la scuola evolvendo le logiche dei “Piedibus”.

 

Maggiori informazioni:

 


Autore/i