Future Built on Knowledge

La trasformazione del lavoro col digitale

May 8, 2017

All’Istituto di Istruzione Lorenzo Guetti di Tione (Trento) la lectio magistralis del presidente FBK Francesco Profumo

Nel giorno della consegna dei diplomi all’Istituto di Istruzione Lorenzo Guetti di Tione (Trento), il presidente della Fondazione Bruno Kessler Francesco Profumo ha tenuto la lectio magistralis “La trasformazione del lavoro col digitale” dedicata alle professioni del futuro.

“Siamo dentro una nuova rivoluzione industriale”, ha sottolineato Profumo , “tutto sta cambiando con rapidità mai vista e come sempre ci sono rischi e opportunità. Aumenta e si diversifica la produzione, diminuisce l’occupazione tradizionale, nascono nuovi mestieri di alta qualità. La digitalizzazione e Internet portano modelli di business dirompenti che influenzano tutti i settori, l’industria, le banche e le assicurazioni, i media e la Pubblica Amministrazione. Nascono nuove professioni come il Chief Digital Officer che aiuta a orientare la crescita tramite la conversione di business analogici tradizionali verso nuovi paradigmi e supervisiona le operazioni seguendo il rapido mutare dei settori digitali. Importante anche la capacità di sfruttare Internet e l’ecommerce nell’ambito delle PMI che aumenta il livello di esportazione a fronte di altre realtà che invece perdono nella competizione”.

Il presidente Profumo ha poi ricordato le iniziative per i giovani della Fondazione Bruno Kessler, come WebValley, il corso di avviamento alla ricerca organizzato ogni anno in Trentino per ragazzi di tutto il mondo, e ha definito la scuola “il più bel laboratorio che esista”.

L’evento di sabato 6 maggio è stato introdotto dalla dirigente scolastica Viviana Sbardella che ha accolto gli ospiti e gli studenti nell’Auditorium dell’Istituto. A Ilaria Maestri il compito di portare un saluto a nome di tutti gli studenti, prima degli interventi del vice presidente del Consiglio dell’Istituzione Stefano Brunelli e della presidente della Cassa Rurale Adamello Brenta Monia Bonenti.

Nel corso della cerimonia, i momenti musicali sono stati affidati alla Banda Istituto Guetti, diretta da Sara Maganzini, che festeggia i venticinque anni dalla fondazione.


Autore/i