Future Built on Knowledge

Marco Guerini

Marco Guerini, ricercatore in Linguistica Computazionale e capo del gruppo “Language and Dialogue Technologies” presso il Centro Digital Society (FBK-DIGIS), è esperto di tecnologie persuasive e fenomeni sociali sul web. Vanta un background ibrido: è infatti laureato in Filosofia all’Università di Siena e ha conseguito un dottorato in Computer Science presso l’Università di Trento. È autore o co-autore di importanti lavori pubblicati nelle più importanti conferenze internazionali di settore. Negli ultimi anni la sua ricerca si è concentrata sullo sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale per il contrasto all’odio online e alla disinformazione . Le sue ricerche sono apparse anche su riviste e giornali internazionali, come Wall Street Journal, MIT Technology Review, Harvard Business Review, Wired.


Articoli Spotlight

  • 6 Maggio 2023
    La sfida più grande per l’IA generativa? L’educazione!
    Si è tenuto nell’ambito di Wired Next Fest Trentino 2023 “Le regole dell’algoritmo perfetto”, dialogo tra Marco Guerini, responsabile dell'unità di ricerca LanD in FBK, e Lorenzo Cella, software engineer noto ai più come creatore di Pizza Gpt.
  • 31 Maggio 2022
    Can che ha bias non morde?
    Nella nuova puntata di Radio FBK, una conversazione inedita sulla relazione che esiste tra discriminazioni e tecnologie. Protagonisti del dialogo, Luisa Bentivogli e Marco Guerini, rispettivamente Ricercatrice dell’unità Machine Translation del Centro Digital Industry e Responsabile dell’Unità di Ricerca Language and Dialog Technologies presso il Centro Digital Society.
  • 25 Novembre 2021
    FBK per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne
    Un commento della storica ISIG Cecilia Nubola e un cenno ad alcuni spunti di ricerca inerenti che ad esempio impiegano tecnologie di INTELLIGENZA ARTIFICIALE per GENERARE CONTRO-NARRAZIONI UTILI a COMBATTERE i DISCORSI D’ODIO ONLINE
  • 13 Settembre 2020
    Generare contro-narrazioni per combattere i discorsi d’odio online: dati e strategie
    Quanto è diffuso il fenomeno "hate speech" online? Quali effetti produce? Come possiamo affrontarlo? Qual è il contributo dell'intelligenza artificiale? Marco Guerini e altri ricercatori in FBK stanno portando avanti questa conoscenza di frontiera
  • 8 Settembre 2020
    Lotta contro i discorsi d’odio, preservando la libertà d’espressione
    Nuove tecniche sono pronte all'uso per generare contro-narrazioni sulle molte dimensioni dell'hate speech: estremismo, islamofobia, razzismo, odio online contro la comunità LGBTI+, ecc. Intervista a Marco Guerini